Home / Comunicazione / Eventi SCART >
Eventi SCART

Santa Croce sull'Arno, 14 aprile 2017
Concorso ''Una rotonda per l'Immensità'', i progetti vincitori

 

Sono le idee di Ilaria Rucci, Daniele Acciai e Giacomo Baldovino quelle che daranno forma all’allestimento della rotatoria che il Comune di Santa Croce sull’Arno intitolerà al L’Immensità, classico della canzone italiana e grande successo musicale di Don Backy. 

La giuria tecnica, composta dal Sindaco Giulia Deidda, Aldo Caponi, Maurizio Giani - Amministratore Delegato di Waste Recycling SpA - e l’architetto Tiziano Pucci ha così valutato i progetti degli studenti delle Accademie di Belle Arti di Firenze e Bologna che hanno aderito al concorso d’idee “Una rotonda per L’Immensità” bandito dal Comune lo scorso 22 febbraio. Ventisette gli elaborati pervenuti, tra i quali si sono distinti quelli di Ilaria Rucci e Giacomo Baldovino (primo e terzo posto, Accademia di Belle Arti di Bologna) e Daniele Acciai (secondo posto, Accademia di Belle Arti di Firenze). 

“Sono contenta di annunciare che il Comune di Santa Croce ha trovato un’immagine per dare il giusto riconoscimento al suo illustre cittadino - dichiara il sindaco, Giulia Deidda – un’immagine che saprà rappresentare con eleganza la nostra città”.

Accanto ai tre vincitori, si sono distinti sette progetti finalisti: quelli di Valentina Roncasaglia, Sara Cristoferi, Matteo Bortolotti e Vittoria Roccatelli per l’Accademia di Bologna; e gli elaborati di Federico Niccolai, Noemi Perna, Elisa Bonciani, Paolo Cuppone e Ignazio Giordano per l’Accademia di Firenze. 

Tutti i lavori pervenuti saranno ospitati in una grande mostra finale negli spazi della Biblioteca Comunale “Adrio Puccini” di Santa Croce sull'Arno.

“Mi complimento con i ragazzi che ci hanno sottoposto i loro disegni – commenta Don Backy - non è stato affatto facile scegliere, ma sono sicuro che i tre lavori scelti formeranno davvero qualcosa di originale e riusciranno a rappresentare non soltanto la mia canzone ma un’intera cultura”.

La tensione verso l’infinito e l’illusione della solitudine i temi più rappresentati che hanno trovato molto spesso una raffigurazione plastica nelle forme dell’otto rovesciato e della spirale.

Fondamentale per l’ideazione di alcuni progetti l’incontro che il cantautore ha tenuto a Firenze con gli studenti delle due Accademie nel mese di marzo, un momento in cui due culture e due generazioni sono entrate a confronto, innescando il processo creativo.

Soddisfazione espressa anche da Maurizio Giani, Amministratore Delegato di Waste Recycling: “La sfida che abbiamo lanciato qualche mese fa agli studenti non era certo facile, ma devo dire che sono riusciti ancora una volta a confermare le nostre aspettative. Ci siamo trovati a valutare progetti caratterizzati da qualità e profondità di pensiero, nonché abilità progettuale, e ciò non fa che dare nuova linfa ai progetti di collaborazione che portiamo avanti insieme al comune di Santa Croce sull’Arno con le due Istituzioni partner”.

Il progetto finale, a cura dell’Amministrazione Comunale, sarà realizzato dall’architetto Tiziano Pucci sulla base delle tre idee vincitrici. Gli autori riceveranno il riconoscimento, così come stabilito nel bando, durante la cerimonia di inaugurazione dell’opera pubblica che si terrà nel mese di giugno.